You are currently viewing Prorogare ulteriormente le scadenze delle Cartelle Esattoriali
rottamazione quater

Prorogare ulteriormente le scadenze delle Cartelle Esattoriali

Cartelle esattoriali: il testo dell’Odg

L’ordine del giorno approvato alla Camera impegna il Governo:

“nel quadro complessivo delle esigenze in corso di approfondimento ai fini della predisposizione della prossima manovra di bilancio e nel rispetto, comunque, degli equilibri di finanza pubblica, tenendo anche conto, ove possibile, delle differenti posizioni dei singoli contribuenti interessati:

a valutare l’opportunità di prevedere sia un piano straordinario per prorogare ulteriormente i termini delle notifiche delle cartelle esattoriali riferite al periodo emergenziale pandemico, sia una nuova disciplina della riscossione dei debiti iscritti a ruolo (cosiddetta «rottamazione quater»), anche attraverso meccanismi deflattivi del contenzioso tributario e di definizione delle liti pendenti e prorogando il termine di validità degli interventi temporanei introdotti alla fine dello scorso anno;
a valutare di sospendere gli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti presso terzi effettuati dall’agente della riscossione o dagli altri soggetti affidatari della riscossione previsti dalla legge.”

Cartelle esattoriali: scadenze

Come già anticipato, il 31 agosto è scaduta l’ultima sospensione delle cartelle esattoriali prevista dalla conversione in legge del Decreto Sostegni Bis. Attualmente, quindi, il pagamento delle cartelle sospese o in alternativa la richiesta di rateizzazione, dovrà avvenire entro il 30 settembre 2021.

Cartelle esattoriali: tempistiche per nuovo rinvio e rottamazione

Diversi i tempi per la “Rottamazione quater“. L’ordine del giorno non ha previsto date, e una nuova disciplina dei debiti iscritti a ruolo potrebbe arrivare nella prossima Legge di Bilancio. Un’anticipazione potrebbe arrivare nella Nota di aggiornamento al DEF, si attendono quindi aggiornamenti entro la fine del mese di settembre.

Lascia un commento